sabato 30 maggio 2015

Budini di biscotti

Da quando ho fatto il Pudding alla marmellata ho scoperto che adoro i dolci che prevedono all'interno dei biscotti. Non parliamo di cose tipo tiramisù o zuppa inglese. Parliamo di dolci dove i biscotti vengono sbriciolati e sostituiscono, in tutto o in parte, la farina. Di sicuro il risultato è un dolce più calorico, ma decisamente più ricco.
E' poi un ottimo sistema per far fare la fine eroica a un pacchetto di biscotti che si avvicina alla scadenza e quindi non sarebbero più nelle condizioni ottimali per essere mangiati così, diciamo, in purezza.


Avevo un pacchetto di savoiardi in dispensa, comprati tempo fa per fare una Charlotte. In quell'occasione c'era stato un piccolo incidente di percorso e un cambiamento in fieri del tipo di dolce, con relativo accantonamento dei savoiardi.
Adesso però non si poteva più rimandare: mi sono messa alla ricerca di una ricetta adatta e ne ho trovato una che prevedeva appunto l'uso dei savoiardi, oltre alla farina di riso. La ricetta , presa in un vecchio libro, prevedeva l'uso di mandorle e uvetta, che io ho "sostituito" con cioccolato e cannella, un abbinamento che ho scoperto da poco e che adoro.



Ingredienti:

150 g di savoiardi
50 g di farina di riso
50 g di zucchero
1/2 l di latte intero
4 uova
70 g di cioccolato fondente
5 g  di cannella in polvere



Procedimento:

Versate il latte e lo zucchero in una casseruola e portate quasi a bollore mescolando. Quindi togliete il recipiente dal fuoco.
Aggiungete al latte i savoiardi sbriciolati e la farina di riso mescolando bene; rimettete quindi la casseruola sul fuoco e fate cuocere a fuoco basso per circa mezzora mescolando continuamente.
Lasciate poi raffreddare il composto.
Non spaventatevi quando otterrete questo:


All'inizio non ha nemmeno un buon odore (^_^) ma dopo i 30 minuti sul fuoco cambia.  
Mentre il composto-pappone raffredda, separate i tuorli dagli albumi e montate questi ultimi a neve ben ferma.
Quando il composto sarà freddo agiungeteci uno alla volta i 4 tuorli, il cioccolato ridotto a scaglie, la cannella e per ultimi gli albumi.
Versate quindi il composto ottenuto nello stampo scelto e fate cuocere a bagnomaria in forno a 180° C per circa 30-35 minuti.
Lasciate intiepidire e sformate.



A me sono venuti 10 piccoli budini, 6 a ciambella e 4 classici.



Con questa ricetta partecipo al contest #cacaospeziato 

 


2 commenti:

  1. Bellissimi e golosi ed è una bellissima idea ! Buon weekend !

    RispondiElimina

Grazie per essere passato/a di qui.
Se lasci un commento mi farà sicuramente piacere.
Flo